Sul Wakeboard alla fine del mondo

Nel suo tour argentino “Hit the road”, il Team O’Neill s’imbatte in una piccola Atlantide: uno scenario apocalittico e misterioso da surfare in wakeboard e documentare in video.

Sorgeva a 600km da Buenos Aires, si chiamava Villa Epecuen ed era una località turistica e termale sulle rive dell’omonimo lago salato, il secondo per grandezza dopo il Mar Morto. Poi un giorno il lago ha esondato, gli abitanti sono fuggiti e la città è rimasta completamente sommersa per quasi 30 anni.

Oggi le acque si sono parzialmente ritirate e quello che emerge è un paesaggio da “fine del mondo”, in cui i rider O’Neill trovano spazi e stimoli per le loro esplorazioni ed evoluzioni con il wakeboard. Ed è tutto fantastico.

Scoprilo con i tuoi occhi e fallo girare: il video sta diventando virale e ha superato il milione di visualizzazioni.

"The Flooded City" - Hit The Road 2018

Crazy Spot! Wakeboarding through a flooded ghost town in Argentina ???????? O'Neill Hit The Road Series #teamoneill Music by Easter Island Statues: bit.ly/easterislandstatues

Pubblicato da O'Neill su giovedì 26 aprile 2018