Creatività in Cloud: Babenzien traccia la nuova rotta.

La prossima estate le collezioni del modello Cloud avranno qualcosa di geniale, come il loro nuovo direttore creativo Brendon Babenzien.

Dopo aver contribuito al fenomeno Supreme, che da piccolo negozio newyorkese è diventato “il” marchio globale della cultura skateboard e hip hop, e dopo aver ideato e lanciato Noah, brand di sua proprietà con base a New York, Babenzien ha avviato la collaborazione con Sperry condividendone la filosofia e la progettualità. L’intesa produrrà i suoi effetti già il prossimo autunno e vedremo quanto la sua passione da sneakerhead e le sue ispirazioni anni ’80 influenzeranno il design e i dettagli tecnici del prodotto.

Di sicuro sappiamo che ha le idee chiare sull’approccio al cliente: “Il mio acquirente ideale è quello che ha una vita attiva e appagante aldilà del fare shopping per essere cool, che ritiene più importante ciò che fa rispetto a ciò che indossa”. Questo è il suo pensiero, rivoluzionario per un fashion artist, e il suo impegno creativo sarà dedicato a chi, sebbene cresciuto e maturato, ha tuttora il surf o lo skate nel cuore.